Search   You are here:  Home  

 

AVVISI

della Domenica

Vai alla pagina >>>

 

 

Sostentamento del clero Riduci

 
Sostentamento
del clero

>>>


ORARIO SS. Messe
FERIALE
tutti i giorni
18.00
   
PREFESTIVO

dal 15/10

18.00

 

 
DOMENICA E FESTIVI
Castagneto
09,30
S. Giuseppe Lav
11.00
18.00
   

vai alla pagina>>>

 

________________
Il nostro archivio
 
Audio >>>
 
Video >>>

 

Presepe 2017
>>>
 
17 07 2015
Ordinazione
don Mario Testa >>
 
18 07 2015
Cinquantesimo
ordinazione
padre Francesco
Vaccelli >>
 

Foto >>>

 
Festa della Madonna di Castagneto 2016 >>>
 
Natale 2016 >>>
Pasqua 2017 >>> 
 
1 maggio 2017 >>>
 
 
 
 

Segreteria Riduci
Orario della segreteria
dal lunedì al sabato
16,30 - 18,30
Tel. 0771/267076

La nostra pagina

FaceBook  >>>

 

La pagina con

il nostro profillo

FaceBook >>>

Il nostro canale

 

 

/

Il nostro BLOG >>

 

Il Santo del giorno Riduci

 


Liturgia del giorno Riduci


Maràn athà Riduci

Calendario liturgico

 

Liturgia delle Ore

Signore, apri le mie labbra
e la mia bocca
proclami la tua lode
(Sal. 50,17)


Gesuiti Villapizzone

Milano

Caritas Riduci
Caritas parrocchiale >>
Il Centro di ascolto
è aperto tutti i martedì
dalle 17,30 alle 18,30
 Caritas diocesana >>

Acidiocesi

di Gaeta

 

 

Santuari
 
SS Trinità
Gaeta >>
Santuario della Civita
Itri >>
Madonna della Rocca
Fondi >>
 

 Febbraio 2018
 
 

 

 
 

IL PROGRAMMA PER LA QUARESIMA E PASQUA >>>

 
18 Febbraio, I  Domenica di  Quaresima - Vangelo Mc 1,12-15 Gesù, tentato da satana, è servito dagli angeli
Mosaico della Basilica di San Marco, Venezia
 

Gli avvisi della domenica >>>

 
 

Il Vangelo della Domenica Riduci

I DOMENICA DI QUARESIMA (ANNO B)
(Viola)
I Lettura Gen 9,8-15
L’alleanza fra Dio e Noè liberato dalle acque del diluvio.
Salmo (Sal 24)
Tutti i sentieri del Signore sono amore e fedeltà.
II Lettura 1Pt 3,18-22
Quest’acqua, come immagine del battesimo, ora salva anche voi.
Vangelo Mc 1,12-15

Gesù, tentato da satana, è servito dagli angeli

 
 
Commento al Vangelo di padre Ermes Ronchi dei Servi di Maria su Avvenire.it >>>
 
«La tentazione è sempre una scelta fra due amori»
...  La prima lettura racconta di un Dio che inventa l'arcobaleno, questo abbraccio lucente tra cielo e terra, che reinventa la comunione con ogni essere che vive in ogni carne. Questo Dio non ti lascerà mai. Tu lo puoi lasciare, ma lui no, non ti lascerà mai.
Il Vangelo di Marco non riporta, a differenza di Luca e Matteo, il contenuto delle tentazioni di Gesù, ma ci ricorda l'essenziale: e subito lo Spirito lo sospinse nel deserto, e nel deserto rimase quaranta giorni tentato da Satana. In questo luogo simbolico Gesù gioca la partita decisiva, questione di vita o di morte. Che tipo di Messia sarà? Venuto per essere servito o per servire? Per avere, salire, comandare, o per scendere, avvicinarsi, offrire?
La tentazione è sempre una scelta tra due vite, anzi tra due amori. E, senza scegliere, non vivi. «Togliete le tentazioni e nessuno si salverà più» (Abba Antonio del deserto), perché verrebbe a mancare il grande gioco della libertà. Quello che apre tutta la sezione della legge nella Bibbia: io metto davanti a te la vita e la morte, scegli! Il primo di tutti i comandamento è un decreto di libertà: scegli! Non restare inerte, passivo, sdraiato. Ed è come una supplica che Dio stesso rivolge all'uomo: scegli, ti prego, la vita! (Dt 30,19)
.
...

 .... CHI NON SCEGLIE, NON VIVE...

 
 
 
"Gesù nel deserto, costantemente tentato"  >>>
 

19 Febbraio 2018
I Domenica di Quaresima

                                            di ENZO BIANCHI

Mc  1, 12-15

... . Gesù entra così in una zona d’ombra, entra nella prova, perché il deserto è terra di prova, di tentazione. Lo era stato quarant’anni per Israele, “battezzato” e uscito dalle acque del mar Rosso; lo era stato quaranta giorni per Mosè e per Elia; lo era stato per quanti erano andati nel deserto per preparare una strada al Signore (cf. Is 40,3), combattendo da “figli della luce” contro il demonio e la sua tenebra; lo era stato per Giovanni il Battista. Gesù dunque sta camminando sulle tracce lasciate dagli inviati di Dio, e in tal modo sa che deve prepararsi a quella che sarà la prova, la lotta quotidiana, fino alla morte....
Concentriamoci dunque sul racconto di Marco. Gesù è stato battezzato nel fiume Giordano da Giovanni, il suo maestro, e nell’uscire dall’acqua ha visto i cieli aprirsi, lo Spirito di Dio scendere su di lui con la dolcezza di una colomba (cf. Mc 1,9-10) e, soprattutto, ha sentito una dichiarazione rivolta a lui solo. Dal cielo, infatti, dal luogo dimora di Dio, lo raggiunge una voce che proclama: “Tu sei il Figlio mio, l’amato: in te ho messo tutta la mia gioia” (Mc 1,11; cf. Sal 2,7; Gen 22,2; Is 42,1). È la voce del Padre, che gli conferma il proprio amore e la sua identità di Figlio amato; è la voce che lo abilita, con la forza dello Spirito, “compagno inseparabile di Cristo” (Basilio di Cesarea), alla missione pubblica tra i figli di Israele.
Ma appena questo è avvenuto, “subito” (euthýs) lo Spirito disceso su di lui lo spinge dove i cieli non sono aperti, bensì chiusi; lo spinge, letteralmente “lo scaccia nel deserto”, dove è presente più che mai il diavolo, Satana, colui che mette alla prova, la cui missione è dividere e separare, soprattutto da Dio. Satanâs è uno dei nomi dato a questa potenza malefica che appare fin dagli inizi della creazione (il serpente: cf. Gen 3,1) e che nei testi di Qumran è colui che guida in battaglia i “figli della tenebra” contro i “figli della luce”, colui che si oppone al Messia di Dio.
 
 
 
 
 
dai seguenti link è possibile ascoltare o leggere la  lectio corrispondente
 
19 Febbraio - I Domenica di QUARESIMA
  •     03 - Mc 1, 12-13 
  •    04 - Mc 1, 14-15     
  •  

    Fu tentato dal diavolo

    a. Il diavolo tenta sempre chi fa una scelta buona: vuole toglierlo dalla via di Dio e condurlo su quella del male. La tentazione è segno che stiamo seguendo Gesù. Ogni testo del Vangelo mostra come Gesù ha vinto il male con il bene: ci libera dalla brama di possedere cose, persone e Dio stesso con la povertà, il servizio e l’umiltà. Questo è il regno di Dio.

    b. Perché è bene avere tentazioni? Perché è male cadere nelle tentazioni? . Cosa avviene se, ogni testo del Vangelo che ascolto, prendo come chiave di lettura le prime parole di Gesù: “ È finito il tempo” di aspettare, perché “il regno di Dio è arrivato” – è ciò che lui fa in quel racconto se io mi “converto” a lui e “credo al Vangelo”?
    ....
     
     
     Padre Raniero Cantalamessa   >>>
     
     
     
    Anno Liturgico B >>> ( Una Lectio dal sito dell'Ordine dei carmelitani)


     
     

     

     www.Avvenire.it                                      
         

    LETTERA ENCICLICA
    LAUDATO SI’
    DEL SANTO PADRE
    FRANCESCO
    SULLA CURA DELLA CASA COMUNE 

    su   Vatican.va

    scarica in formato .pdf >>>

     

       
    LETTERA ENCICLICA
    LUMEN FIDEI
    DEL SOMMO PONTEFICE
    FRANCESCO
    AI VESCOVI AI PRESBITERI E AI DIACONI
    ALLE PERSONE CONSACRATE E A TUTTI I FEDELI LAICI
    SULLA FEDE

    su   Vatican.va

    scarica in formato .pdf >>>

       

    19 settembre 2013 - «CIVILTÀ CATTOLICA»

     La Chiesa, l'uomo, le sue ferite: l'intervista a papa Francesco

    da Avvenire on line: "Per gentile concessione di "Civiltà Cattolica" pubblichiamo il testo integrale dell'intervista del direttore padre Antonio Spadaro a papa Francesco."
    scarica il testo in .pdf >>>

     Il Papa alle giornate mariane >>>

     

    «I cristiani ideologici sono malattia grave» >>>

     

    12 dicembre 2013 - Esortazione apostolica - Evangelii Gaudium >>>

      Testi di Francesco >>>

     

    La vera apertura di Papa Francesco - >>>
    Di Antonio Spadaro – Il Corriere della Sera, 7 gennaio 2014
     
       

    Benedetto XVI - Vatican.va Riduci

     Benedictus XVI
    Joseph Ratzinger
    19.IV.2005 - 28.II.2013
     Vatican.va >>>

       
     Testi di Benedetto XVI >>>  


    Letture. Efrem il Siro (IV sec.): Inni su Maria Riduci

    Efrem il Siro, IV secolo

    (Inni su Maria), n.7 >>

     da L'arpa dello Spirito, 18 poemi di sant'Efrem, Lipa Edizioni,1999

    7. Venite voi tutti che sapete discernenere,
    difensori dello Spirito,
    profeti che vedete le cose nascoste
    nelle vere visioni;
    voi, contadini che avete seminato il seme
    e dormite nella speranza,
    alzatevi e gioite al raccolto: guardate, nelle mie braccia
    io tengo il covone della vita
    che procura il pane agli affamati,
    e nutre i bisognosi. Rallegratevi con me, perché io porto
    un covone pieno di gioie.

      per le pubblicazioni del Centro Aletti su Sant'Efrem >> http://www.lipaonline.org/autori/ai023.htm

     


    Lo Spirito soffia dove vuole (Gv 3, 8) Riduci

     Ci sono luoghi in cui soffia lo Spirito,
    ma c'è uno Spirito che soffia in tutti i luoghi.
    C'è gente che Dio prende e mette da parte.
    Ma ce n'è altra che egli lascia nella moltitudine, che non "ritira dal mondo".
    E' gente che fa un lavoro ordinario, che ha una famiglia ordinaria o che vive un'ordinaria vita da celibe. Gente che ha malattie ordinarie, e lutti ordinari. Gente che ha una casa ordinaria, e vestiti ordinari. E' la gente della vita ordinaria. Gente che s'incontra in una qualsiasi strada.
    Costoro amano il loro uscio che si apre sulla via, come i loro fratelli invisibili al mondo amano la porta che si è rinchiusa definitivamente dietro di loro.
    Noialtri, gente della strada, crediamo con tutte le nostre forze che questa strada, che questo mondo dove Dio ci ha messi è per noi il luogo della nostra santità.
    Noi crediamo che niente di necessario ci manca, perché se questo necessario ci mancasse Dio ce lo avrebbe già dato.
     

     

    (da Madeleine Delbrêl, Noi delle strade, 1938)

    Sito ufficiale Madeleine Delbrêl http://www.madeleine-delbrel.net/

     

     


    Archivio
     
    Visualizzazione corretta
     
    Scrivi a:
    Visitate l'Archivio:
    troverete quello che periodicamente viene inserito nella Home Page o in altre parti del sito, organizzato in >>Anno >> Mese.
    Per gli Avvisi >> Home >> Avvisi
    Per visualizzare il contenuto dei moduli cliccare sul segno + a destra della cornice.
     
     Il browser consigliato è Internet Exsplorer in modalità di "compatibilità"
     

    Home:Avvisi - Eventi :La Parrocchia - dove siamo:Il Parroco:Servizi Pastorali:Spiritualità:Testimonianze:CEI e altri Links:Audio - Video - Foto:Archivio
    Copyright (c) 2008 Condizioni d'Uso Dichiarazione per la Privacy